fbpx

Lun - Ven : 9:00 -17:00 / Sab - Dom : Chiusi

BLS – MASCHERINA 601

MASCHERINA BLS 601 FFP2 NR D evidenza
/
/
/
BLS – MASCHERINA 601

BLS – MASCHERINA 601

La mascherina BLS 601 a coppa, classe FFP2, è certificata CE come DPI di III categoria.

Monouso, con ferretto stringinaso e guarnizione di tenuta, è ideale per ambienti medico-sanitari. Il facciale filtrante BLS 601 FFP2 NR D offre una protezione delle vie respiratorie in quegli ambienti industriali dove il lavoratore è esposto a particelle solide e/o liquide non volatili.

Richiedi più informazioni

BLS – MASCHERINA 601

Informazioni

Il facciale filtrante BLS 601 FFP2 NR D offre una efficace protezione delle vie respiratorie in quegli ambienti industriali dove il lavoratore è esposto a particelle solide e/o liquide non volatili (polveri, fumi, nebbie).

Forma a coppa

Bardatura costituita da due elastici

Ferretto stringinaso posto internamente tra gli strati di materiale filtrante e morbida guarnizione di tenuta sul naso per assicurare un’ottima adattabilità ad ogni tipo di volto

Marcatura NR per indicare che i facciali filtranti sono monouso

Marcatura D per indicare che il facciale ha superato la prova con polvere di Dolomite e quindi offre un elevato grado di efficienza filtrante anche in ambienti particolarmente polverosi

Testato e certificato in accordo alla norma EN 149:2001+A1:2009

MATERIALI

Il facciale filtrante BLS 601 è realizzato con i seguenti materiali:

CORPO FILTRANTE: materiale filtrante, in tessuto non tessuto di polipropilene

STRINGINASO: plastica rinforzata

GUARNIZIONE DI TENUTA: schiuma espansa

ELASTICI: gomma sintetica

PUNTI DI FISSAGGIO BARDATURA: punti metallici

Peso: 9 g

IMMAGAZZINAMENTO E TRASPORTO

Il facciale filtrante BLS 601 FFP2 NR D ha una durata di vita di 10 anni. La data di scadenza è indicata su ogni confezione. I facciali filtranti devono essere conservati in ambienti puliti e asciutti, in un intervallo di temperatura tra +5°C e +40°C e con una umidità relativa inferiore a 60%. Per l’immagazzinamento e/o il trasporto, utilizzare la confezione originale.

CERTIFICAZIONE

Il facciale filtrante BLS 601 FFP2 NR D risponde ai requisiti del Regolamento (UE) 2016/425 (Dispositivi di Protezione individuale) ed è certificato CE come DPI di III categoria, in accordo alla norma tecnica EN 149:2001+A1:2009. La certificazione CE e il controllo (modulo D) sono effettuati da Italcert S.r.l. (Organismo Notificato n°0426). BLS ha certificato il proprio Sistema Gestione Qualità secondo la norma ISO 9001:2015.

LIVELLO DI PROTEZIONE

Il facciale filtrante BLS 601 FFP2 NR D può essere utilizzato per la protezione contro contaminanti solidi e/o liquidi non volatili fino a 12* volte il valore limite ponderato (TLV-TWA).

* = FPN, Fattore di Protezione Nominale (in accordo alla norma EN 529:2005).

PROVE DI CERTIFICAZIONE

EFFICIENZA DEL MATERIALE FILTRANTE

Viene testata la penetrazione attraverso il materiale filtrante con due agenti di prova, il cloruro di sodio (NaCl) e l’olio di paraffina. I valori di penetrazione registrati sono:

1) penetrazione iniziale (dopo 3 minuti dall’inizio della prova);

2) massima penetrazione durante la prova fino ad una esposizione di 120 mg di aerosol (lunga durata).

Minore è la quantità di aerosol che penetra all’interno del facciale, maggiore è l’efficienza del materiale filtrante.

EFFICIENZA FILTRANTE TOTALE

La perdita di tenuta totale verso l’interno è costituita da due componenti: perdita di tenuta facciale e penetrazione del materiale filtrante. La prova prevede che dieci soggetti eseguano una serie di esercizi che simulano l’attività pratica lavorativa indossando il respiratore; minore è la quantità di aerosol che penetra all’interno del facciale, maggiore è l’efficienza filtrante totale del dispositivo.

RESISTENZA RESPIRATORIA

La resistenza alla respirazione prodotta dal filtro viene testata con flussi d’aria a 30 l/min e a 95 l/min per l’inspirazione e a 160 l/min per l’espirazione.

INTASAMENTO CON POLVERE DI DOLOMITE

Il facciale filtrante è sottoposto a prova di intasamento, effettuando un progressivo impaccamento del filtro con polvere di dolomite ad una portata d‘aria di 95 l/min, fino al raggiungimento 883 mg*h/m3 o al valore limite di resistenza inspiratoria proprio della classe del facciale. Dopo la prova di intasamento i facciali sono sottoposti nuovamente ad una prova di efficienza filtrante.

INFIAMMABILITÀ

I facciali filtranti sottoposti al test vengono fatti passare uno a uno attraverso una fiamma a 800°C +/- 50°C ad una velocità di 6 cm/s. Dopo il passaggio attraverso la fiamma non devono continuare a bruciare per più di 5 s.

Prodotti correlati

Certificazioni
di qualità

Sempre aggiornati con le ultime certificazioni ISO e il Registro trasparenza aiuti.

4T QuattroTi Srl.
P.IVA IT07001550156
SDI: M5UXCR1

Contatti: