KINELOCK DENTAL ELETTROMIOGRAFO DI SUPERFICIE

 

KINELOCK è l’innovativo elettromiografo di superficie che permette di certificare in maniera oggettiva la perfetta conformazione del bite o verificare il bilanciamento occlusale.

L’algoritmo Fit Bite, implementato nell’elettromiografo Kinelock, permette di individuare le aree dove il bite può essere modificato, suggerendo al professionista possibili variazioni di spessore, necessarie ad ottenere un corretto allineamento delle arcate dentali.

Kinelock utilizza elettrodi concentrici che non necessitano di uno specifico posizionamento rispetto alle fibre muscolari. Gli elettrodi CODE non solo semplificano la fase di preparazione ma eliminano il rischio di falso segnale causato da errato posizionamento.

Descrizione

SCOPRI IL NUOVO KINELOCK DENTAL - UPGRADE 2022

MALOCCLUSIONE DENTALE E POSTURA

Kinelock l’Evoluzione dell’Elettromiografia di superficie

L’apparato stomatognatico svolge un ruolo attivo nella risposta posturale. Eventuali suoi disequilibri morfologici e funzionali, producono alterazioni cranio-vertebrali, fino a lordosi, cifosi e scoliosi, accompagnati solitamente da dolore.
Qualsiasi problema occlusale dovuto ad una causa odontoiatrica, come una carie, una edentulia o problemi ortodontici, porta ad un alterato posizionamento della mandibola rispetto al mascellare superiore, anche durante la masticazione, con effetti di disfunzione strutturale e funzionale dell’apparato stomatognatico, con esiti di patologia.  In particolare, un disallineamento tra arcata superiore e inferiore, influenza negativamente l’atteggiamento posturale.

Nello sportivo, le malocclusioni dentali impediscono di esprimere il proprio massimo potenziale, aumentando inoltre la probabilità di danni muscolo-scheletrici. Riequilibrando la sua occlusione attraverso un bite o un paradenti, è possibile ottenere un immediato beneficio in termini di reazione, resistenza e potenza.

ALGORITMO FITBITE

A partire dai coefficienti di sovrapposizione percentuale (POC), calcolati dai dati elettromiografici dei muscoli masticatori rilevati durante prove di serramento, l’algoritmo Fit Bite implementato nell’elettromiografo Kinelock permette di individuare le aree dove il bite può essere modificato, suggerendo al professionista possibili variazioni di spessore necessarie ad ottenere un corretto allineamento delle arcate dentali.

L’algoritmo considera contemporaneamente i risultati forniti dai 4 indici occlusali POC TA, POC MM, TORS e BAR ed elabora una strategia di intervento, indicando i quadranti dove occorre intervenire sul bite con l’obiettivo di ottenere l’equilibrio occlusale.

L’interfaccia grafica prevede 3 livelli di “spessore” per le 4 arcate, palatale e linguale: il segno “+” indica l’esigenza di aumentare lo spessore, mentre il segno “” indica l’esigenza di diminuire lo spessore del bite, rimuovendo materiale in eccesso.
I livelli di spessore sono ottenuti da un’analisi numerica che simula l’effetto dell’intervento di correzione sui valori dei 4 coefficienti e propone l’intervento con più alta probabilità di successo.
L’algoritmo implementato predilige, quando possibile, scelte che prevedono di asportare materiale dal bite, per un più agevole intervento da parte del dentista (ottimizzazione del bite).

ELETTRODI CONCENTRICI “CODE”

Grande innovazione nella tecnica di prelievo del segnale che diminuisce le variabili

Gli elementi che causano la maggiore variabilità del segnale elettromiografico di superficie sono relativi agli elettrodi.
La tipologia e il posizionamento degli elettrodi sulla pelle del paziente, rispetto alle unità motorie del muscolo da analizzare, possono alterare il segnale e rendere inaffidabile l’esame.

Gli elettrodi bipolari classici, in caso di errato posizionamento (ad esempio trasversalmente alla direzione delle fibre) potrebbero creare un segnale molto piccolo, teoricamente nullo, o potrebbero creare effetti di crosstalk (muscoli vicini a quelli analizzati, ricadono nel volume di prelievo).

Kinelock utilizza elettrodi concentrici che, a differenza di quelli bipolari, non necessitano di uno specifico posizionamento rispetto alle fibre muscolari.

 

elettrodi code kinelock

Gli elettrodi CODE non solo semplificano la fase di preparazione ma eliminano il rischio di falso segnale causato da errato posizionamento.

elettrodi bipolari vs concentrici

Leggi l’articolo sul nostro blog:

📌  Malocclusione dentale e postura: Kinelock, l’evoluzione dell’elettromiografia

SCARICA LA BROCHURE
SCARICA IL MANUALE D'USO E MANUTENZIONE
SCARICA LA PRESENTAZIONE
SCARICA COMPENDIO SULL’ANALISI STRUMENTALE DELLA OCCLUSIONE DENTALE
SCARICA PDF CASI CLINICI
SCARICA DEPLIANT SALA D'ATTESA PER PAZIENTE SPORTIVO
SCARICA LA GUIDA ALLA LETTURA DEL REPORT DATI

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “KINELOCK DENTAL ELETTROMIOGRAFO DI SUPERFICIE”

Ti potrebbe interessare…